Adriano Cortiula

Adriano Cortiula

I vuoti

Inserire l’acciaio forgiato parete

Qui parlo degli elementi che sporgono e vanno ad costruire qualcosa nello spazio.
Quando parlo di assenza di vuoto significa che il lavoro sarà addossato al muro.
Spero di chiarire il motivo per cui si è resa necessaria questa divisione.
Questo è un argomento abbastanza lungo e in certi casi pure rognoso.
Iniziamo con i lavori più classici
Questo ovviamente non va bene, se il parapetto è lungo un paio di metri, la leva che si può fare alle estremità porta facilmente a mezza tonnellata lo sforzo che grava sugli ancoraggi.
Qui ho visualizzato su un parapetto da un metro le dimensioni minime che dovrebbero avere i supporti.
Quando si disegna queste cose devono essere chiare in testa, per il motivo che il progetto può essere bellissimo, ma poi se la ringhiera ha il ballo di San Vito il lavoro non va bene.
Se ce lo spazio si può ovviare in questo modo, io ho schematizzato è ovvio che più lungo è il ferro di contrasto e più la faccenda è rigida.
Non necessariamente i ferri di contrasto devono essere brutti in sede di progetto possono risultare utili per lo sviluppo del disegno
Le insegne a braccio sono tutte fissate a una parete
Le porte, non avendo scontri è necessario costruirli sui cardini. Capita di solito nei giardini.
Le scale o le ringhiere dove non si hanno altri apoggi.
Alcuni esempi, senza dimenticare che si può costruire anche i ferri di contrasto se necessario.
Sotto il link per vedere gli ancoraggi.

Inserire l’acciaio forgiato parete