Costruzione i fiori

La ringhiera sulla piazza

Costruzione

La costruzione dei fiori

Inizio con costruire i fiori da una lamiera taglio dei cerchi su cui disegnare i petali la sequenza delle immagini mostra come ho fatto.

La divisione per trovare i petali.

Ora si tratta di sbalzare i petali, siccome la divisione prevede circa 16 petali ogni fiore e i fiori sono una trentina ci sono quasi 500 sbalzi da fare.
Per poter velocizzare il lavoro ho costruito un piccolo stampo.
A lato si vede la foto al vero, è proprio malfatto, non è una cattiva foto.

1 ) Il perno
2) Lo stampo concavo inferiore
3) Lo stampo convesso superiore

Nelle seguenti immagini cerco di spiegare come ho ottenuto il risultato.

Nella base avevo fatto un foro in modo che corrisponda al centro del fiore e lo stesso foro lo avevo fatto al centro di ogni disco.

( è evidente che i dischi anche se sono irregolari funzionano lo stesso, dato che i petali saranno sempre a distanza equidistante dal centro.)

Infilando un perno nel disco  inizio a pressare e ottengo lo sbalzo richiesto.

Ruotando e pressando il disco (16 volte) ottengo i petali voluti.

Sempre con lo scopo di non predicare bene e poi razzolare male a fianco metto la foto dal vero.

Questo è il risultato.
E’ sorprendentemente preciso.

Quindi segno con il gesso il ritaglio della corolla.

In pratica, dopo il primo si va ad occhio.

E procedo con l’incisione.

Questo è falso, il lavoro è noiosissimo e non l’ho fatto io.
Ho delegato la realizzazione, con totale ingratitudine filiale,  al mio simpatico e paziente Papà. 

 

Il risultato

Per finire il fiore e contemporaneamente fissarlo al paletto verticale serve il bocciolo.

Nulla di più semplice, si prende una piastra di spessore di un cm o poco più si fa un foro, da 8 mm e mezzo.

Poi si prende un vile tondino da 8 mm gli si da una veloce ricalcata sull’incudine, poi lo si infila nel foro.

Qui con quattro persuadenti martellate, si fa assumere all’acciaio questa forma tondeggiante.

Poi con un semplice bulino si fanno le incisioni per decorarlo.
A caldo risultano più marcate.

Più o meno ne risulta un oggetto del genere.

Qui, il bocciolo, è evidenziato quando è in opera.

Il fiore finito e fissato.