Costruzione della parte inferiore

La ringhiera sulla piazza

Costruzione

La costruzione della parte inferiore e del corrimano

Per fare l’onda doppia ho costruito il terzo stampo, con la pressa a mano ho piegato a freddo i quattro ferri longitudinali, non mi è venuta precisa quindi per ogni curva dovevo controllare il disegno ed eventualmente raddrizzare a martello sull’incudine.

Si nota che nella parte inferiore ho costruito una scanalatura per agevolare la piegatura

Sulla destra un vile bullone che serve per mantenere la piega uguale per ogni pressata.

Il risultato finale dopo l’accoppiamento.

Ora si avvicinano i paletti forgiati e si segnano e forano (con il trapano) dove passano i ferri orizzontali. Sul banco di lavoro la ringhiera assume questo aspetto.

Poi si chiodano assieme gli elementi

Si dispongono i ricci.

Una fascetta, che tiene fissato il riccio, conclude il lavoro della base.

Il corrimano è un piatto proporzionale ai ferri dei verticali.

Se gli steli verticali hanno un impatto di 12 mm ,per trovare le dimensioni del corrimano ho agito in questo modo.

I 12 mm li ho mantenuti nello spessore e rifacendomi alla proporzione base ho semplicemente aggiunto un terzo al dodici e accoppiati come il resto della proporzione la misura risulta di 56 mm ho utilizzato un piatto di 60 x 12 e poi l’ho battuto con il maglio. È stata preferita questa soluzione a un piatto di 55 x 12 (difficile da reperire)

La costruzione è semplicissima come si vede a lato con un stampo volante (si tratta di scarti di ferro saldati insieme) ho schiacciato il piatto.

Poi ho ribattuto i paletti verticali.

Da notare l’appoggio per poterlo ribattere.