Presentazione insegna barocca

L’insegna “neo” barocca Prefazione Presentazione Ho sempre tenuto una relazione dei lavori che ho fatto nel corso della mia vita.Questo è dovuto al fatto che ho una pessima memoria e, dopo poche ore, mi dimentico il ragionamento che mi ha portato a fare un determinato disegno e di conseguenza un lavoro in ferro. Queste relazioni… Continua a leggere Presentazione insegna barocca

Conclusioni

L’insegna “neo” barocca Riepilogo Conclusioni Conclusione È decisamente un’operazione strampalata quella che ho fatto, non tanto per il modesto lavoro fabbrile che contiene, ma per tutto quello che ha girato in torno, iniziando dall’idea fino all’esecuzione dell’opera. Mi sono trovato da solo a convertire il paradosso in logica, la confusione in ordine, la complicazione in limpidezza e il… Continua a leggere Conclusioni

Critiche

L’insegna “neo” barocca Riepilogo Critiche   Non sono nato su di un pero, per cui  capisco benissimo che coloro che si intendono di ferro non hanno nessun interesse per questo lavoro, e di certo non pretendo che lo guardino o che leggano la relazione. Spero solo che sentendo parlare di stili datati qualcuno lasci cadere… Continua a leggere Critiche

Bibliografia

L’insegna “neo” barocca Riepilogo Bibliografia Sono consapevole che i libri che ho consultato siano molto pochi, ma non è che abbia una grande biblioteca, purtroppo molti libri interessanti o costavano troppo oppure non sono riuscito a trovarli.   Il commento che faccio è assolutamente personale, se scrivo che un libro non è facile da leggere naturalmente… Continua a leggere Bibliografia

Materiali usati

L’insegna “neo” barocca Riepilogo Materiali Come nella migliore tradizione di un fabbro il materiale usato è rigorosamente di scarto.  La maggior parte del materiale è stata recuperata dai rottami dell’ officina. Così le creste della tabella sono state forgiate dai resti di un tombino incidentato. Con gli ulteriori  ritagli ho forgiato i fiori.  Un tubo… Continua a leggere Materiali usati

Arnesi

L’insegna “neo” barocca Riepilogo Arnesi Due parole sugli arnesi che ho usato. Chi non se ne intende di acciaio forse rabbrividirà leggendo che per costruire l’insegna ho usato la saldatrice a filo e il plasma. Vado a spiegare una cosa ovvia, la saldatrice serve moltissimo per fare le sagome, ricordo ad esempio le sagome per… Continua a leggere Arnesi

Colori 4

L’insegna “neo” barocca Scelta dei colori a protezione dell’insegna Procedimento di verniciatura L’insegna è stata dipinta in questo modo: Con un ottimo antiruggine a base di cromo monocomponente a mano a mano che assemblavo i pezzi, verniciavo le parti che combaciavano tra loro. I pennelli che ho usato per fare questa parte del lavoro sono… Continua a leggere Colori 4

Colori 3

L’insegna “neo” barocca Scelta dei colori a protezione dell’insegna Individuazione della tecnica più adatta Nella premessa avevamo idividuato i punti fermi da cui iniziare la discussione, discussione che ci ha portato centinaia di volte sull’orlo della crisi di nervi… ma, dandoci del cretino vicendevolmente ogni dieci minuti, siamo riusciti a elaborare tre teorie delle quali… Continua a leggere Colori 3

Colori 2

L’insegna “neo” barocca Scelta dei colori a protezione dell’insegna Scelta della tecnica di pittura Splendida è stata la risposta , anche se in un contesto diverso, che ha dato Simon Benetton, a una domanda specifica posta da un suo intervistatore. Paolo Levi ha chiesto a Simon il perché delle scelte di colore così precise nelle sue… Continua a leggere Colori 2

Colori 1

L’insegna “neo” barocca Scelta dei colori a protezione dell’insegna Scelta dei colori e delle tonalità La scelta dei colori non è stata difficile come il vaglio della tecnica di pittura, questo merito va attribuito al pittore Gianni Dri che dopo aver deciso di scrivere il nome della bottega in friulano ha voluto, anche per  il… Continua a leggere Colori 1